Hans Rüdi Giger

Hans Rüdi Giger nasce nella cittadina di Chur in Svizzera nel febbraio del 1940. Studia dopo il liceo, architettura e disegno industriale alla Scuola di Arti Applicate di Zurigo dove si è trasferito con la famiglia. Nel 1964 pubblica le sue prime opere su riviste underground come «Clou» e «Agitation» e nel 1966 incomincia a lavorare come designer d'interni. Nel 1968 abbandona la professione per dedicarsi esclusivamente all'arte e già nel 1969 espone le sue opere in alcune gallerie. Sempre nel 1969 viene pubblicato un poster da lui realizzato: si tratta del suo primo lavoro su commissione. Nei primi anni Settanta assurge a una certa fama con la realizzazione della copertina di Brian Salad Surgery, per la rock band inglese Emerson Lake & Palmer. Negli anni seguenti perfeziona la sua tecnica, soprattutto nell'uso dell'aerografo e si avvicina al gruppo di artisti che lavorano per «Métal Hurlant». Con Alexandro Jodorowsky partecipa al progetto del film «Dune», che però verrà realizzato qualche anno dopo da David Lynch. Nel 1977, quando ormai i suoi lavori sono conosciuti e apprezzati in tutto il mondo ma solo da una ristretta cerchia di appassionati, incomincia a collaborare alla realizzazione del film «Alien» di Ridley Scott, inventando "l'alieno" del titolo e gran parte delle scenografie. Il lavoro sul film, oltre a farlo conoscere al grosso pubblico, gli fa vincere un Oscar nel 1980. In seguito ritornerà al cinema parecchie volte: per «Poltergeist 2», per «Aliens», per «Alien3», per «Goho Dogi» del regista giapponese Akio Jitsusoji e, ultimamente, per realizzare "Syl", la splendida, sensuale e fatale creatura del film «Species - Specie mortale» di Roger Donaldson. Attualmente vive in Svizzera conducendo una vita appartata, ai limiti dell'isolamento.

OPERE IN MOSTRA PERMANENTE

– Chur, Bundner Kunstmuseum, quadri e sculture

– Chur, Kalchbuhlcenter, Giger Bar, arredamento e design d’interni di

– H.R. Giger, architetto Thomas Domenig.

– Tokyo, Giger Bar su 4 piani, più atrio, design H.R.Giger

– Yverdon, Maison d’Ailleurs, Museo di Fantascienza contenente Giger

– Library Room (Biblioteca Giger), costruita sulla base di una vecchia cella di prigione, con quadri, sculture ed oggetti di scene di Alien

– San Gallo, Ristorante Haus zur letzer Latern, 700 Years Graphics.

 

COLLABORAZIONI CINEMATOGRAFICHE
E TEATRALI

1967 High and Heimkiller, contributo filmato al Poetenz-Show di U. Gwerder, 16 mm,, 11 minuti, colonna sonora su supporto magnetico, in collaborazione con F.M. Murer.

1968 Swiss-Made, 2O69 collaborazione al film di fantascienza di F.M. Murer, 35 mm, a colori, 45 minuti, colonna sonora su supporto ottico.

1969 Early Moming,
collaborazione con Edward Bond per uno allestimento di Peter Stein nel Schauspielhaus di Zurigo.

1972 Passagen film a colori su H.R.Giger di F.M.Murer per la WDR, Colonia, 50 minuti, colonna sonora su supporto ottico, Premio Speciale come migliore film per la TV, girato a Mannheim.

1973 Tagtraum, film a colori sull’incontro psichedelico dei tre pittori Claude Sandoz, Walter Wegmuller e H.R.Giger a Sottens, di Jean-Jacques Wittmer, Basilea, 28 minuti, colonna sonora su supporto magnetico.

1975 Giger’s Necronomicon, 16 mm, film a colori sul lavoro di H.R.Giger dal 1972 al 1975, 40 minuti, di J.J.Wittmer e H.R.Giger.

1976 Dune, design per un film a colori in 70 mm di A. Jodorowsky basato sul pluripremiato romanzo, dal medesimo titolo, di Frank Herbert (il film non è mai stato realizzato).

1977 Giger’s Second Celebration of the Four, film ad episodi di J.J.Wittmer e H.R.Giger, 16 mm, colonna sonora su supporto magnetico, 5 minuti.

1978 Alien, film di fantascienza/horror di Ridley Scott, da un soggetto di Dan O’Bannon, 117 minuti, Brandywine Prod., Los Angeles, 2Oth Century Fox-Film, Los Angeles-Londra.

1979 H.R.Giger’s Alien, documentario a colori in 16 mm sul lavoro di H.R.Giger per Alien, 34 minuti, colonna sonora su supporto magnetico, prodotto da Mia Bonzanigo, H.R.Giger e J.J.Wittmer.

1981 H.R.Giger’s Dream Quest di Robert Kopuit, BCM-Video-Recording su video tape da 1 pollice, 4O minuti, intervista e video d’animazione.

Koo-Koo, filmato promozionale per Debbie Harry, 6 minuti, di H.R.Giger.

1982 A New face of Debbie Harry, 3O minuti, colonna sonora su supporto magnetico, documentario di F.M.Murer.

1986 Poltergeist II, film di Brian Gibson da un soggetto di Michael Grais e Mark Victor, 87 minuti, MGM Productions, Los Angeles.

Pix Tell, premio al migliore Artista Svizzero, assegnato ogni anno dalla DRS.

1988 Teito Monogatari, film di Akio Jitsusoji, su adattamento del libro di Hiroshi Aramata, 135 minuti, Produzione Giapponese.

1990 Alien III, film di David Fincher, 112 minuti, 20th Century Fox, Los Angeles.

— The Mystery of San Gottardo, progetto cinematografico personale .

1991 Alien I-III, documentario di Paul Bernard, comprendente riprese ed interviste con H.R.Giger, CBS/20th Century Fox.

— Alien I laserdisc, comprendente riprese ed interviste con H.R.Giger.

— Horror Hall of Fame Awards, documentario comprendente riprese con H.R.Giger.

1992 Satan’s Head, episodio di Unresolved Secrets per la televisione tedesca basato su uno scenario occulto, scritto da H.R.Giger

— Wall to Wall, documentario della BBC sul Cyberpunk, comprendente interviste a H.R.Giger, William Gibson e Bruce Sterling

— Omnibus, documentario sul regista Ridley Scott della BBC comprendente un’intervista a H.R.Giger

Giger’s Passage to the Id, documentario di trenta minuti di Atro Lahtela e Juhani Nurmi per la televisione finlandese

Sex, drugs and Giger, film di animazione con quadri di Giger a colori in 16 mm, 4 minuti e mezzo, di Sandra Beretta e Batsch per il Swiss Film Festival Solothurn.

1993 Brother to Swadows, The Alien World of H.R.Giger, documentario della Morpheus International, riprese iniziali a New York, diretto da David Frame e prodotto da James R.Cowan e Clara Horich-Frame

1995 Species, film di fantascienza/horror diretto da Roger Donaldson da un soggetto di Dennis Feldman e prodotto da Frank Mancuso, Jr., Distribuito da MGM/UA

— Benissimo, filmato in 6’O4 di un balletto per cinque ballerini. La coreografia integra un’ambientazione tridimensionale di quadri di Giger; diretto e scritto da Max Sieber e prodotto dalla televisione svizzera DRS.

 

ELABORAZIONI GRAFICHE ORIGINALI
E OPERE D’ARTE

Ein Fressen fur den Psychiater, 1966, serigrafia su cartoncino, 12 riproduzioni DIN A4, disegni Plandruck, portfolio numerato e firmato, stampato in 5O copie A4 x 31 cm (circa 3O copie stampate). Stampa: H.R.Giger/Lichtpausanstalt, Zurigo.

Biomechanoiden, 1969, portfolio di 8 serigrafie, nero su argento, firmato e numerato a 100 + XX copia/e, 100 x 8O cm (parzialmente distrutte da un incendio). Edizione: Bischofberger, Zurigo. Stampa: Steiner, Zurigo.

Trip-Tychon , 1970, portfolio di serigrafie a 3, 4 colori, firmato e numerato a 1OO copia/e, 100 x 70 cm (parzialmente distrutte da un incendio). Edizione: Bischofberger, Zurigo. Stampa: Silkprint, Zurigo.

Passagen, 1971, portfolio di 4 serie grafiche multicolori, firmato e numerato a 70 + XX copia/e, 90 x 70 cm (parzialmente distrutte da un incendio). Edizione: Bischofberger, Zurigo. Stampa: Silkprint, Zurigo.

Second Celebration of the Four, 1977, cassetta con il titolo stampato in rilievo e otto sovracopertine, ognuna firmata e numerata a 150 copie. Le cassette dal n°1 al n°10 contengono una fotografia (originale) ritoccata, 42 x 40 cm. Stampa: Uldry, Hinterkappelen.

Alien , 1978, portfolio di 5 serigrafie a quattro colori, firmato e numerato a 35O copia/e, 70 x 100 cm, 100 portfoli in vendita. Edizione: H.R.Giger e 2Oth Century Fox. Stampa: A.Uldry, Hinterkappelen.

Erotomechanics , 1980, portfolio di 6 serigrafie a 8 colori, firmato e numerato a 300 copia/e, 70 x 100 cm. Edizione: H.R.Giger. Stampa: A.Uldry, Hinterkappelen.

N.Y.City , 1982, portfolio di 5 serigrafie a 8 colori, firmato e numerato a 350 copie. Edizione: Ugly Publishing Richterswill. Stampa: A.Uldry, Hinterkappelen.

Pilot in Cockpit e Alien Egg , seconda versione, 1978. Edizione firmata e numerata a 1.000 copia/e, 19 1/2 x 27. Edizione limitata a cura della Dark Horse, 1991.

E.L.P. II, Brian Salad Surgery, 26 1/2 x 22 1/2, 1973 e KooKoo , trittico raffigurante Debbie Harry, 21 1/2x34, 1981. Record Art Collection, 1991. 200 copie numerate e firmate. 9800 piatti firmati, a cura di Musicom International.

E.L.P. IX , 28 x 28, con immagini di dimensioni 24 x 24 e Biomechanoid , 28 x 40, con immagini di dimensioni 24 x 34, 1991. Set di due stampe a 4 colori, firmato e numerato a 495 copie. Pubblicato da Morpheus International.

700 Jahre warten auf CH-91 , portfolio (su carta leporello, contenente 5O litografie originali), firmato e numerato a 300 copie ( da 1 a 75 su carta speciale; da 76 a 300 su carta normale). Edizione: H.R.Giger; stampa: Walo Steiner, Asp, 1991.

H.R.Giger’s Baphomet Tarot , 24 disegni stampati in litografia su lastra di zinco da Walo Steiner, Asp, 1992, in un libro-portfolio tirato a 99 copie.

Bambi Alien III , edizione in 15 copie: 5 in argento, 5 in bronzo e 5 in alluminio, 34 x 2O x 10 cm, 1993, H.R.Giger.

Taurus , Pisces e Zodiac Fountain , litografia in 5 colori, stampata da Walo Steiner, Asp, 1993 e distribuita in U.S.A. da Morpheus International, Los Angeles.

Species behind the Scenes , serigrafia a 7 colori, 68 x 47, firmata e numerata a 35O copia/e, 39 x 28, firmata e numerata a 400 copie; stampa: A.Uldry in Svizzera, 1995, pubblicata dalla MGM Inc. e Morpheus International.

Sil triptych , serigrafia a due colori, 35 1/2 x 47, firmata e numerata a 290 copie più P.A.. Stampa: A.Uldry in Svizzera, 1995, pubblicata da Morpheus International.

Bronze Sil, edizione di 6 statue, su design di H.R.Giger. Scolpite da Moto Hara sotto la direzione di Steve Johnson.

 

PROGETTI SPECIALI

— Creazione di un Giger Bar a quattro piani, Tokyo, 1988.

— Studio del disegn di un mazzo di tarocchi Baphomed — The Tarot of Underworld, di Giger/Akron per AG Muller, CH-8212 Neuhausen am Rheinfall, 1993/1994.

Giger Bar , Kalchbuhlcenter, Chur, Svizzera, 1992.

— Gioco per computer, vincitore del premio Dark Seed per Cyber-dreams, Los Angeles, con sfondi basati su quadri di Giger.

Screensaver della Cyberdreams, basato su quadri di Giger.

Giger’s Zodiac Fountain .

 

LIBRI SU E DI H.R. GIGER

ARh+ , di H.R.Giger, 1971, Walter Zurcher Verlag, Gurtendorf.

Passagen , di H.R.Giger, 1974, Bundner Kurnsthaus, Chur.

Catalogo per la mostra Giger by Sydow-Zirkwitz, testi Horst A.Glaser, Francoforte, 1976.

H.R.Giger’s Necronomicon I, Sphinx Verlag, Basilea, 1977 e 1978, Humanoides Associés, Parigi, 1977, Big O London, 1980; Nuove Edizioni: Edition C, Zurigo, 1984, Treville, Tokyo, 1987, Edition C, Zug, 1988 e Morpheus International, Los Angeles, 1991; terza edizione inglese pubblicata da Morpheus International, Los Angeles, 1992; quinta edizione tedesca, 1992.

Giger’s Alien , Sphinx Verlag, Basilea, Edition Baal, Parigi, Big O, 1980; Nuove Edizioni : Treville, Tokyo, 1987, Edition C, Zug, 1989, Titan Books, London e Morpheus International, Los Angeles, 1990.

H.R.Giger N.Y.City , Sphinx Verlag, Basilea, Ugly Publishing, Richterswil e Edition Baal, Parigi, 1981; Nuove Edizioni: Treville, Tokyo, 1987.

H.R.Giger, Retrospektive 1964-1984 , ABC-Verlag, Zurigo, 1984.

H.R.Giger’s Necronomicon II , Edition C, Zug, 1985, Edition Baal, Parigi, 1985 (traduzione a fronte in Francese); Nuove Edizioni: Treville, Tokyo, 1987 e Edition C, Zug, 1988; prima edizione inglese pubblicata da Morpheus International, Los Angeles, 1992.

H.R.Giger’s Biomechanics , Edition C, Zug, 1988, Edition Baal, Parigi, 1988 (traduzione a fronte in Francese) e Morpheus International, Los Angeles, 1990; seconda edizione inglese pubblicata da Morpheus International, Los Angeles, 1992.

ARh+ , Benedikt Taschen Verlag, Colonia, 1991; testo in Inglese e Francese; e seconda edizione, Italiano, Spagnolo, Olandese, Svedese, Tedesco , 1992.

Posterbook , Benedikt Taschen Verlag, Colonia, stampe a sei colori, 1991.

Postcard Book , pubblicato da Benedikt Taschen.

Watch Abart ‘93 , mostra e catalogo realizzato da H.R.Giger e ARh+ Publications N.Y.C.

H.R.Giger’s Necronomicon I & II , edizione limitata e firmata, tirata a 666 copia/e, pubblicata in box da Morpheus International con frontespizio litografato stampato da Walo Steiner e sovracopertina in pelle nera. Le prime 23 copie hanno un ologramma originale, stampato in bassorilievo, prodotto da Kuhne & Partners, Svizzera.

The H.R.Giger Calendar of the Fantastique , 1993, 1994, 1995 e 1996, pubblicato da Morpheus International, Los Angeles.

Species design , Morpheus International, Los Angeles, 1995, Edition C, Zug, 1995; Titan Books, Londra, 1995; Treville, Tokyo, 1995.

H.R.Giger’s Film Design , Morpheus International, Los Angeles, 1995; Edition C, Zug, 1995; Titan Books, Londra, 1995; Treville, Tokyo, 1995.

H.R.Giger Visioni di Fine Millennio, Catalogo per la mostra Hazard Edizioni/Arteutopia, Milano,1996.


di Hans Ruedi Giger
hazard ha pubblicato
il catalogo della mostra

  • Visioni di fine millenio