aleXsandro Palombo

«È solo con i sogni e l’immaginazione che ho potuto catturare e inventare la vita a modo mio.»

Artista e designer multiculturale dotato di un fantastico senso del colore, illustratore e autore visionario dallo spirito surrealista, capace di rendere visibile l’invisibile, aleXsandro Palombo, nato nel Salento nel 1973, si trasferisce, nel 1991, a Milano dove studia fashion design all’Istituto Marangoni e lavora come direttore creativo e illustrator consultant per le più importanti maison del lusso tra Milano, Parigi e Hong Kong.
Nel 1998 crea la griffe aleXsandro Palombo, dove la X e la P maiuscole stanno ad indicare il simbolo latino PAX CHRISTI.
Il suo approccio allo stile, che mira alla fusione di realtà, sogno e magia, è unico e si manifesta attraverso visioni e creazioni che mescolano arte e memoria intrecciando forma, colore e materia per raccontare sogni ed evoluzioni sociali.
A lui il merito di aver lanciato molte tendenze; memorabili le collezioni dedicate alle nuove icone contemporanee come Padre Pio e Madre Teresa, la Kefiah che nel 1999 ha sdoganato e reinventato per farne un nuovo accessorio di culto e alla moda, il new look della maglieria che ha rivoluzionato il mondo del Knitwear e ha fatto innamorare rock star come Sheryl Crow, ma il tratto distintivo del suo estro è quello di incentrarsi sul Mediterraneo avvertito come luogo d’incontro tra Oriente e Occidente, Islam e Cristianità e di una nuova fusione di stili e pensieri.
Dal 2007 inizia a dedicarsi assiduamente all’illustrazione artistica creando manifesti e sketch dallo stile inconfondibile, in un susseguirsi di storie e personaggi tra fantasia e ironia, dramma e poesia, dove l’immaginazione rincorre la realtà per strappare l’osservatore dal quotidiano fuggiasco.Le illustrazioni di Palombo sono una testimonianza di acuta intelligenza, capaci di sollecitare la fantasia e di spiarci attraverso il buco delle nostre coscienze.


«It is only through dreams and imagination that I have been able to capture and invent life my way.»

A multicultural designer and artist endowed with an amazing sense of colour, a visionary author and illustrator with a surrealist spirit, with the ability to make the invisible visible.
aleXsandro Palombo was born in Salento in 1973, and moved to Milan in 1991 where he studied design at the Istituto Marangoni and worked as creative director and illustrator consultant for the most important luxury fashion houses in Milan, Paris and Hong Kong.
In 1998 he founded his own designer brand aleXsandro Palombo, where the capital X and P represent the Latin symbols for PAX CHRISTI.
His approach to style is unique in its genre blending reality, dreams and magic. His projects and creations bring together art and memories, where shapes, colours and materials intertwine to express dreams and social transformations.
He is also credited with having launched a number of trends, such as the memorable collections dedicated to new and contemporary icons Padre Pio and Mother Teresa, the Keffiyah which in 1999 he launched and reinvented making it a trendy must-have accessory; he revolutionized the world of Knitwear by giving it a new look which enraptured rock stars such as Sheryl Crow, and brought into fashion the Mediterranean and a new fusion of styles and thoughts by merging East and West, Islam and Christianity.
Since 2007 he has started to dedicate more time to the creation of illustrations, drawing plates and sketches with a unique style in a series of stories, between fantasy and irony, drama and poetry, where imagination pursues reality captivating the observer from the flightiness of everyday life. Palombo’s illustrations are a testimony of a fervid intelligence able to stimulate the imagination and to spy us through the keyhole of our conscience.


di aleXsandro Palombo
Hazard ha pubblicato
il volume della collana


Vanitas, inshallah